Insalata di orzo estiva

orzofreddo

Eccomi, sono tornata dai miei viaggi vacanzieri. Quest’anno sono stati particolarmente pieni ed intensi, ma ne avevo davvero bisogno. Sono qui ora con l’animo un po’ più sollevato e un briciolo di serenità addosso che spero di riuscire a trattenere anche in questa ormai imminente chiusura dell’estate. L’ideale sarebbe portarsi dietro questa leggerezza di pensieri anche durante l’anno lavorativo, ma è difficile, si sa, forse impossibile… Intanto godiamoci quest’ultimo periodo all’insegna della leggerezza dello spirito, della mente e anche della tavola, va’!

(altro…)

Ciambellone vaniglia e cacao …anche in estate!

marmorizzata

Ebbene sì, io accendo il forno in estate, a Roma, quando fa 40 gradi all’ombra. Perché se ho voglia di un ciambellone come si deve – cioè come quelli che mi preparava mia nonna e che era il più buono del mondo – allora è necessario che me lo prepari da sola. E il motivo per cui voglio il ciambellone casalingo in piena estate è perché proprio durante le vacanze estive ho la possibilità e il tempo di fare colazione slowly, very slowly… con la capiente tazzona di caffellatte alla giusta temperatura e due belle fette di dolce da inzuppare.

(altro…)

Filetto di maiale farcito alle mele

maiale-mele

Buongiorno a tutti!
Come state? Io sto provando a riprendermi dalla immensa fatica di questo anno lavorativo appena concluso… E ancora non ho ripreso bene i contatti con la cucina ma, come vi dicevo tempo fa, ho qualcosa che è rimasto in cantiere perciò vi presento ancora una volta qualche piatto preparato tempo fa. Forse è un post un po’ fuori stagione ma fa sempre comodo segnare qualche ricetta e tenerla da parte per farla quando ci sembra che sia giunta la buona occasione. Il piatto di oggi è la mia seconda proposta per Mela Val Venosta in occasione del suo progetto Val Venosta tra tradizione e innovazione di cui già vi ho parlato nel post precedente.

(altro…)

Torta di farro, mele e mandorle

tortamele-2

Come spesso dico “la torta di mele è sempre una soluzione”! Tanto più oggi. In realtà torno a scrivere con l’animo un po’ più leggero: le lezioni sono finite (anche se la scuola non è ancora finita del tutto dovendo occuparmi degli esami in questi giorni), il lavoro è notevolmente diminuito, la fatica dell’anno di prova e di tutte le sua millemila assurde relazioni sembra superata. Resta l’esame (…veramente non finiscono mai, ahimé!) e la grande angoscia del trasferimento. Ma questo sarà un boccone amaro che dovrò masticare da sola fino ai primi giorni di agosto per poi mandarlo giù, per forza. Ecco perché oggi mi ci vuole comunque una torta di mele semplice, bella, sana e buonissima. Buona soprattutto grazie alle mele Val Venosta. Quest’anno Val Venosta, in occasione della campagna che vede protagonista il nuovo logo con le due coccinelle, una rossa e una gialla che si riferiscono sia a naturalità e bontà, sia alle due varietà principali di mele coltivate in Val Venosta, ha dato il via al progetto Val Venosta fra tradizione e innovazione. Val Venosta mi ha quindi omaggiato delle sue due migliori qualità di mele, Golden e Pinova, invitandomi a preparare qualche ricetta con tutte e due le mele insieme.

(altro…)

Frittata con gli agretti (e cosine da riciclare)

frittata-agretti

“E’ tardi! E’ tardi!” diceva il Bianconiglio ad Alice mentre correva trafelato brandendo il suo orologino. E oggi io mi sento un po’ così, come il Bianconiglio perché sono davvero il ritardo ancora una volta con tutto, gli impegni, il lavoro, i post del blog… Ahimé! Mi domando se arriverà mai il momento in cui gli equilibri temporali esterni ed interni si riappacificheranno una buona volta…

(altro…)

CONSIGLIA Ghiaccioli al tè e menta