A new style

Ciao a tutti!
Come vedete Appetitosando ha cambiato look!
Ero più che soddisfatta dello stile dato al blog alla sua nascita: colorato e amichevole.
Ma è un po’ di tempo che riflettevo sul fatto che tutto quel “rosato” forse era un po’ troppo da femminucce o comunque un po’ impegnativo, visivamente parlando.
Perciò ho scelto uno stile più sobrio, essenziale con dei toni verdini, dato che il verde è uno dei miei colori preferiti.
Vabbè, ok, questo può anche non interessarvi, facevo così per dire 😛
Comunque sia, questa è la nuova veste di Appetitosando.
Sicuramente arriverà qualche altro piccolo miglioramento, ma intanto spero che questa nuova grafica vi piaccia o se così non è, che almeno riuscirete ad apprezzarla un po’ facendoci l’abitudine. 😉
Vi saluto e approfitto per farvi anche i miei migliori auguri di buona Pasqua.
A presto!

Valentina

P.S. E per ricordare le origini allego una foto del vecchio stile 🙂

Carciofari si nasce!

Quando si dice la risonanza mediatica!
Oggi, leggendo là per blogs e twittando un po’ mi sono ritrovata in un vortice di foto, messaggi, ricette ecc. con al centro carciofi (che ormai sapete bene io ADORO!) neanche ci fossimo dati appuntamento!
Fatto sta che alla fine, come ci spiega bene Muffin e dintorni la giornata è stata intitolata:

Il Mercoledì Social: la cucina dei carciofari!

Ebbene sì, sono una carciofara, ma come si può non esserlo visto che sono così buoni?
E poi fanno bene e sono moooooolto versatili, si prestano infatti ad una miriade di differenti preparazioni.
Io, in questo blog (che ha solo pochi mesi di vita) non ho molte ricette con i carciofi, ma per ricordare questa giornata “carciofata” ho pensato di riepilogarvi in un breve elenco, tutte le ricette con i carciofi che ho postato finora.

Carciofi ripieni di prosciutto e formaggio
Lasagna ai carciofi e formaggi
Pasta con carciofi e sogliola
Pasta con salsa di carciofi
Spezzatino pasticciato ai carciofi

VIVA i CARCIOFI!
😀

Muffin alle nocciole – MARZO

Pensavate che mi fossi dimenticata di postarvi una nuova ricetta di muffin, eh?!
Ma io vi ho fatto attendere per regalarvi una sorpresa pazzesca!!!
La Rubrica del Mese di Marzo vanta un pezzo fortissimo, forse il muffin più buono che io abbia mai mangiato.
Muffin alle nocciole.
Ebbene, tutto qui.
Semplici e strepitosi.
Viene da mangiarli in ogni momento, tipo colazione-pranzo-merenda-cena-e-momenti-spizzicanti-qua-e-là!
Ma cosa aspettate???
Procuratevi delle buone nocciole (ancora potete trovarle) e preparate queste delizie giusto giusto per salutare l’inverno che se ne sta andando.
Poi mi farete sapere cosa ne pensate 😉

Per 6-8 muffins
100 g di farina
100 g di nocciole sgusciate
75 g di zucchero
75 g di burro
1 uovo
1 pizzico di sale
1 tazzina di latte
2-3 cucchiai di miele
mezza bustina di lievito per dolci

Tostate le nocciole nel forno per 10 minuti a 180°. Lasciatele raffreddare bene poi tritatele finemente lasciandone alcune a parte che triterete grossolanamente al coltello (serviranno per guarnire).
In una ciotola sbattete con la frusta il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero.
Aggiungete l’uovo e il pizzico di sale e continuate a sbattere fino ad ottenere un composto liscio, senza grumi e spumoso.
Aggiungete parte della farina e un po’ di latte in modo che il composto non diventi troppo duro.
Dopo aver incorporato la farina e il latte unite un solo cucchiaio di miele e sbattete ancora, poi il lievito e le nocciole. Quando l’impasto è ben amalgamato versate negli stampini e cuocete in forno a 180° per 10 minuti, poi abbassate il fono a 160° e proseguite per altri 15 minuti circa.
Sfornate e fate raffreddare. Estraete dagli stampini e adagiate i muffins su un piatto.
Stiepidite 1 o 2 cucchiai di miele per farlo diventare liquido e con un pennello da cucina spennellate la superficie dei muffins. Versate sopra le nocciole tritate rimaste che resteranno attaccate grazie al miele.

Lasagna ai carciofi e formaggi

La lasagna è un primo piatto che fa sempre festa e per questa domenica ne ho scelto una versione “bianca e vegetariana”.
Per la precisione l’ho farcita con vari tipi di formaggi e i carciofi, ma il bello è che in questa versione avete la possibilità di variare gli accostamenti dei formaggi, usando quelli che preferite, e la scelta delle verdure.
Ero indecisa se aggiungere anche la salsiccia ma alla fine ho deciso di non farlo per non appesantirla troppo 😛
Però devo dire che ci sta benissimo insieme, eh!
Ok, lascio a voi l’ispirazione per la vostra prossima preparazione!!!

Per 4 persone
Pasta in formato “lasagna” (circa 16 sfoglie)
besciamella (per la ricetta clicca qui)
180 g di formaggio misto (scamorza, fontina, taleggio, emmental ecc.)
parmigiano reggiano o grana grattugiato q.b.
5-6 carciofi
1 limone
1 spicchio d’aglio
olio e.v.o.
sale


Mondate e pulite i carciofi mettendoli a bagno in acqua e succo di limone per non farli annerire. Una volta puliti, sgocciolateli e tagliateli a fettine fottili. Metteteli in una padella con un po’ d’olio e uno spicchio d’aglio. Aggiungete una tazzina d’acqua o di brodo vegetale e fate cuocere i carciofi coperti.
Tagliate i formaggi a dadini piccoli e mescolateli.
Preparate la besciamella facendo in modo che resti piuttosto liquida.
Se le lasagna sono quelle secche prelessate le sfoglie in abbondante acqua salata (aggiungete anche un cucchiaio d’olio) per 1 minuto. Scolate e adagiate la pasta stesa su un canovaccio ben pulito.
Mettete un po’ di besciamella sul fondo della teglia e adagiate la pasta senza sovrapporre le sfoglie e poi proseguite con i vari strati: besciamella, carciofi, formaggi, parmigiano.
Poi di nuovo pasta e quindi besciamella ecc. Chiudete con uno strato di pasta, besciamella e parmigiano.
Infornate per 20 minuti a 180° e passate 2 minuti sotto al grill per una leggera doratura della superficie.

Pollo cremoso alla birra

Oggi causa:

impegni vari                 +
poco tempo                   +
stanchezza immensa     +
mal di testa atroce         +
altri disturbi                 =
ricetta super-rapida

E ve la comunico altrettanto rapidamente: fettine di petto di pollo infarinato con pomodorini e birra. Tenerissimo e cremoso.

Per 1 persona
petto di pollo a fettine
qualche pomodoro pachino
farina q.b.
un bicchierino di birra chiara
olio e.v.o.
sale & pepe


Saltate per pochi minuti in padella con un po’ d’olio e un po’ di sale i pomodori pachino tagliati a metà.
Infarinate la carne, fate spazio tra i pomodorini e mettete a cuocere la carne nella padella. Girate e continuate la cottura, aggiungete sale e pepe.
Alzate la fiamma e unite la birra, fate evaporare e lasciate che la carne di rivesta di una bella cremina.

Nota: Potete personalizzare il piatto come volete ad esempio aggiungendo qualche oliva o delle erbe aromatiche (timo, salvia, origano ecc.).

CONSIGLIA Frullato energetico