Ciambella ai mandarini

La primavera quest’anno proprio non vuole saperne di arrivare. A casa ci sono residui d’inverno ovunque. Tazze di tè bollente, golfini, plaid di pile e mandarini che, ormai un po’ vecchiotti, devo decidermi a far sparire. Niente di meglio allora di utilizzarli per un dolce soffice soffice in cui utilizzare sia la buccia che il succo.

E’ più facile a farsi che a dirsi: veloce e facilissimo ma soprattutto dà una grande soddisfazione perché è profumatissimo! Quindi, fate così…

 – – – Ingredienti – – –
200 g di farina 00
40 g di fecola di patate
150 g di zucchero
50 g di olio di arachidi
3 uova medie
8 mandarini
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

  – – – Procedimento – – – 
Spremete i mandarini (eliminate i semi se ci sono) dopo aver ricavato un po’ di scorza grattugiata da 2 di essi. In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero e il sale fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro. Unite l’olio e il succo e mescolate. Versate la farina e la fecola e sbattete ancora fino ad ottenere un composto liscio. Infine incorporate il lievito setacciato e versate in uno stampo imburrato e infarinato oppure rivestito con carta-forno.
Cuocete in forno già caldo a 180° per 40-50 minuti. Controllare la cottura nel proprio forno bucando il dolce con uno stecchino.

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Bruschetta di melanzane