Frittata di spaghetti

Ah! L’estate! L’estate che tanto male sopporto ogni anno… quest’anno più che mai! Un’estate che non dà tregua con il suo caldo esasperante… E ogni volta che bisogna avvicinarsi ai fornelli già si sa che subito dopo si finirà nella doccia a lavar via i calori e le sudate. Ok, ammetto che questa non sia una bella scena, ma tant’è!

(altro…)

Ciambella ai mandarini

La primavera quest’anno proprio non vuole saperne di arrivare. A casa ci sono residui d’inverno ovunque. Tazze di tè bollente, golfini, plaid di pile e mandarini che, ormai un po’ vecchiotti, devo decidermi a far sparire. Niente di meglio allora di utilizzarli per un dolce soffice soffice in cui utilizzare sia la buccia che il succo.

(altro…)

Pasta con le fave

pasta-fave-2

Le fave. Le ho sempre adorate, sin da piccola. Ero capace di mangiarne una quantità spropositata, o almeno…tale per una bambina! In realtà mi ha sempre divertito sgusciarle perché hanno il baccello grande che all’interno è “morbido e pelosino“, come dicevo all’ora. E poi mi piaceva aprirle per vedere come le singole favette si presentavano ben equidistanti tra loro dentro ogni baccello. Meraviglie e proporzioni della natura!

(altro…)

Pasta, pistacchi e prosciutto crudo croccante… e l’elogio della pazienza

Quando bisogna ripartire, dopo un periodo di critico stop, si pensa sempre che sia necessario farlo in grande stile. Già altre volte mi sono trovata in una situazione simile scontrandomi con la sensazione di non essere all’altezza di ciò che desideravo fare, questo però non mi ha di certo messo al riparo da ulteriori fallimenti. Ho capito infatti che non serve a niente giudicare troppo severamente se stessi per quel che è stato e per quello che non si è fatto. L’unica scelta più saggia che si possa fare in questa vita è quella di avere pazienza, specialmente verso i propri limiti e le proprie umanissime debolezze. Per questo oggi ho deciso di tentare di riaprire questa pagina senza guardare troppo indietro e senza mettermi a fare bilanci.
Sono qui, adesso. Questo basta. Almeno a me.

“La pazienza è la più eroica delle virtù,
giusto perché non ha nessuna apparenza d’eroico.”
(G. Leopardi)

(altro…)

Insalata di orzo estiva

orzofreddo

Eccomi, sono tornata dai miei viaggi vacanzieri. Quest’anno sono stati particolarmente pieni ed intensi, ma ne avevo davvero bisogno. Sono qui ora con l’animo un po’ più sollevato e un briciolo di serenità addosso che spero di riuscire a trattenere anche in questa ormai imminente chiusura dell’estate. L’ideale sarebbe portarsi dietro questa leggerezza di pensieri anche durante l’anno lavorativo, ma è difficile, si sa, forse impossibile… Intanto godiamoci quest’ultimo periodo all’insegna della leggerezza dello spirito, della mente e anche della tavola, va’!

(altro…)

CONSIGLIA Crostata di albicocche