Buoni da leggere e da mangiare…

Che zuppa!Barbara Toselli

chezuppa

Un libro, una svolta! Una svolta nella fantasia, nel gusto e nella salute, perché questo raffinato libro di Barbara Toselli ci presenta 80 zuppe tutte diverse e per tutti i momenti dell’anno valorizzando gli ingredienti che ogni stagione porta sulle nostre tavole. Se amate il genere, allora non potete non avere questo libro: Se zuppe e minestre sono piatti che con cui non riuscite a instaurare un feeling, allora a maggior ragione dovete comprarlo! Vi innamorerete di ogni singola ricetta!!!

All’ombra dei mandorli in fiore, un ricettario dolce e salato – Rossella Venezia

Di Rossella Venezia già ho parlato in questa sezione del blog in occasione dell’uscita del suo primo libro “Profumo di biscotti”. Torno a parlarne e non per solo affetto, cioè perché ora è diventata una carissima collega blogger, ma perché dalle sue mani stanno uscendo inaspettati capolavori. Come questo libro sulle mandorle. Perché se già “Profumo di biscotti” ci era piaciuto tantissimo, delizioso, creativo e ricco come era, qui Rossella ha superato ogni aspettativa. Questo libro, se amate le mandorle, dovete assolutamente averlo. Ma anche se non le amate, perché è trabordante di eleganza, poesia, professionalità. Leggerlo è come fare un viaggio che parte dai luoghi in cui i mandorli fioriscono e che si snoda attraverso immagini suggestive e parole sapienti per guidarci fino alla degustazione più raffinata. Il ricettario è ricco, variegato e sorprendente. Ma non voglio svelarvi di più. E’ diventato il mio libro di ricette  più amato, quello che conservo e sfoglio con maggiore cura, ma credo che valga la pena di imbrattarlo a forza di consultarlo in cucina mentre prepariamo i meravigliosi piatti che ci suggerisce.


La cucina di Roma e del Lazio
La cucina di Calycanthus

Finalmente il libro sulla cucina romana che vale la pena di avere! 
Bello. Bellissimo. Tante ricette veraci e soprattutto foto strepitose che raccontano anche loro una meravigliosa “romanità”. Felicissima di averlo acquistato. Se capitate in libreria, sfogliatelo e vedete se ho ragione. Dico soprattutto ai romani, eh! 
 
 
torte e cupcake – Marina Neri
 

Il libro ricco di belle ricette di torte di ogni genere – crostate, torte farcite, rotoli, cheesecake, torte gelato ecc. – e cupcake. Ricette variegate, fantasiose, buonissime e fattibili (non troppo difficili!). E’ corredato da belle fotografie del dolce finito, fotografie che vi fanno venire veramente l’acquolina in bocca… L’ho scoperto in libreria cercando ispirazione per una mia torta di compleanno.


La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene
di Artusi – Editore Giunti

E’ veramente il più famoso libro al mondo di ricette della cucina italiana. Una specie di “bibbia culinaria”, oserei dire.
Mi è bastato di vedere questa bella e nuova edizione per comprarlo senza esitare.
Ora non resta che studiarlo: è un libro pieno di sapienza culinaria!


Molto buono!  Il meglio della cucina italiana in 1000 ricette
Food Editore  

Di questo posso dire: “galeotto fu il libro e chi lo scrisse”!
Perché dopo aver ricevuto in regalo questo librone ho deciso fermamente che avrei aperto un blog di cucina.
Non perché avessi, da quel momento in poi, mille ricette a disposizione, ahahah, no, no!
Ma perché sfogliandolo ho capito che amavo profondamente l’arte di creare qualcosa di buono e bello in cucina. Riguardo al libro posso dire che è molto ben fatto: suddiviso in ricche e belle sezioni che riguardano pasta, riso, uova, pesce, carne, formaggi, salumi e cucine dal mondo. Il libro è ben illustrato. Le ricette sono sintetiche e chiare. Per molti piatti vi sono consigli riguardo l’abbinamento con un vino. Insomma… è anche un po’ colpa sua se esiste Appetitosando!!! 

Del cibo pitagorico, ovvero erbaceo seguito dal Trattato delle patate – di Vincenzo Corrado

Ho acquistato questo piccolo libro dietro sapiente consiglio di un collega.
Si tratta, come potete vedere dalla copertina, di una raccolta di ricette vegetali di un cuoco del settecento.
Un libretto molto carino! Scritto in italiano un po’ antico, ma facile da capire, presenta, in forma sintetica e chiara, innumerevoli modi di cucinare le verdure e le patate. Ogni capitoletto è dedicato ad una verdura, ortaggio o legume, ad esempio, lattuga, spinaci, cavolo cappuccio, vari tipi di zucca, cavolfiore, finocchi, indivia, carciofi, broccoli, cipolle, ravanelli, cicoria, carote, pomodori, asparagi, ceci, fagioli, lenticchie eccetera eccetera e poi anche funghi e tartufi, più altre erbette da condimento, ad esempio prezzemolo, maggiorana, origano, salvia, menta eccetera eccetera eccetera anche qui. E poi una parte sulle patate. Sfogliandolo ci si rende conto che in fondo non ci siamo inventati niente, noi di oggi, intendo. 😉 Anzi, vi si trovano all’interno anche delle preparazioni assolutamente da provare! Nel libro non c’è il minimo cenno alle quantità, ma ritengo che un po’ di intuizione possa bastare a tal proposito.
Ah, dimenticavo! Per la terminologia non più in uso al giorno d’oggi, c’è un piccolo glossario a fine libro.


profumo di biscotti
– di Rossella Venezia

Il primo bellissimo libro della food-blogger Vaniglia!
All’inizio vi trovate una bella l’introduzione sui biscotti, a seguire dei paragrafi utili e interessanti sugli ingredienti da utilizzare e anche vari consigli sulla preparazione.
E poi tante belle ricette di biscotti bellissimi e buonissimi, per di più suddivisi per “categorie”.
Le ricette sono semplici ma fantastiche e le foto meravigliose: la prova evidente del bellissimo connubio tra semplicità e qualità. Un esempio di vero stile!
Ad ogni pagina vi attende una nuova sfumatura di colore e una diversa atmosfera, suggerita dalla foto, dal biscotto, con i suoi ingredienti caratteristici, e da una brevissima introduzione dell’autrice. Si percepisce la grande cura con cui Rossella ha preparato il tutto. L’accurata scelta delle ricette, la varietà degli ingredienti utilizzati, insomma ogni biscotto diverso dall’altro e caratteristico. E poi oltre al fatto estetico, diciamolo, c’è che questi biscotti sono tutti buonissimi!!! Vabbé, insomma io sono di parte, lo avrete capito ormai…
Perché io apprezzo da tempo la bravissima Vaniglia e questo libro ha appagato pienamente la mia alta aspettativa (da chi è bravo ci si aspetta sempre il meglio, no?)
E sono convinta che anche voi rimarrete soddisfatti da Profumo di biscotti, quando lo vedrete.
Perché lo vedrete, sì sì, che lo vedrete! Già lo so che facendo un giro in libreria alla disperata ricerca di un libro da regalare lo vedrete lì, buono buono, che attende di essere sbirciato giusto quel po’ che basta per innamorarsene.
O comunque, dopo tutto questo mio bel dire, so che l’occhio magari con aria fintamente distratta passerà in rassegna i libri in vista nella sezione cucina e tac! Sarete lì a verificare quanto ho detto!
Magari, anziché regalarlo – perché certamente non è che si può regalare a chiunque un libro di ricette sui biscotti – lo comprerete per averlo tutto per voi!
Beh, che dire?? Questo piccolo libro è una vera delizia, un piccolo capolavoro! 

  

La grammatica dei sapori e delle loro infinite combinazioniNiki Segnit

grammaticasapori
Ho scoperto questo libro prima che arrivasse sulla grande distribuzione libraria grazie ad alcune food-blogger che apprezzo e stimo (tra le quali la sopracitata Rossella Venezia), che ne hanno parlato nei loro blog. Un libro interessantissimo e illuminante che suddivide 99 materie prime classificandole, potremmo dire, secondo tipologie di “gusto” e ne esamina tutti i possibili accoppiamenti. Un libro da consultare come un’enciclopedia per prendere consapevolezza di molti accostamenti che amiamo o per incuriosirsi riguardo abbinamenti ancora mai sperimentati.
Non è quindi un libro di ricette, poiché alcune preparazioni sono spiegate solo per sommi capi, lo definirei piuttosto un libro per l’educazione al gusto e all’esaltazione dei sapori.
 
 

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Polpette di melanzana