Lemon curd… dolce essenza di limone!

Salve, bella gente! 🙂
Come promesso ancora una ricetta con i limoni: dopo un bel dolcetto da affettare (la Poppy seed & Lemon cake) e dei biscottini uno-tira-l’altro (i Lemon Crinckle Cookies) passiamo a una crema da spalmare o per farcire: il lemon curd.
Si tratta di una saporitissima crema di limone della tradizione culinaria anglosassone preparata solo con uova, zucchero, burro, succo e scorza di limoni.
E’ strepitosamente buona!!! Io l’ho utilizzata per accompagnare dei semplici frollini e ci ho farcito delle crostatine… vi mostrerò anche questo, magari domani o dopodomani… 😉

Ingredienti per un vasetto
2 limoni non trattati (scorza grattugiata e 80 ml di succo)
180 g di zucchero semolato
65 g di burro
2 tuorli e 1 uovo intero

Prepariamo il lemon curd con una cottura a bagnomaria facendo in modo che l’acqua non vada mai ad elevata ebollizione, perciò tenete la fiamma molto bassa e, se necessario, dopo un po’ spostatevi dal fuoco. Assicuratevi infatti che, durante la preparazione, la temperatura della crema rimanga al di sotto degli 85°, altrimenti il vostro lemon curd poi assumerà odore di uovo.
Sciogliete dolcemente a bagnomaria il burro e mescolatevi lo zucchero, le uova già sbattute, la scorza e il succo di limone e mescolate. Fate cuocere per il tempo necessario affinché la crema si addensi un po’, dovrà assumere la consistenza di un miele fluido. Quando la crema è pronta passatela attraverso un setaccio a maglia stretta per eliminare tutti i residui e le impurità. Fatela raffreddare e usatela per farcire crostate (con il guscio cotto in bianco), biscotti o spalmatela su pane, fette biscottate e altri dolcetti semplici da colazione.
Il lemon curd si può conservare qualche giorno in frigorifero.

CONSIGLIA Torta di mais